Cervello più attivo se ci alleniamo a fare i giocolieri

Bastano tre palline da far roteare in aria per avere una mente più smart. Insomma, basta esercitarsi come i giocolieri. La sorprendente notizia arriva da uno studio condotto dai ricercatori dell’Oxford University e pubblicato su “Nature Neuroscience”.

Secondo gli scienziati, allenarsi a far roteare tre palline in aria per sei settimane aumenta del 5% la materia bianca. I ricercatori hanno sottoposto un gruppo di 24 giovani volontari sani a un allenamento controllandoli prima e dopo con uno scanner cerebrale.

I volontari sono stati suddivisi in due gruppi. Il primo è stato coinvolto in un allenamento di giocoleria per sei settimane e poi ha dovuto far pratica con le tre palline per 30 minuti al giorno. Il secondo gruppo non ha fatto nulla di particolare. Dopo il training i 12 neo-giocolieri erano in grado di compiere senza errore almeno due cicli continui di rotazione.

L’esame finale del cervello dei volontari ha lasciato di stucco i ricercatori. Cambiamenti nella materia grigia erano già stati dimostrati da precedenti studi, ma miglioramenti nella materia bianca del tipo di quelli ‘fotografati’ dall’esame cerebrale rappresentano una novità. Nel gruppo dei giocolieri c’è stato un aumento del 5% della materia bianca nelle sezione posteriore del cervello, che contiene nervi che reagiscono per permetterci di afferrare gli oggetti sfruttando la visione periferica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: